Sarno CantaFavola Festival

(ANSA) – PESCARA, 7 MAR – La prima nazionale è stata a dicembre 2018 a Firenze con la Fanfara dei Carabinieri, in occasione della “Tavola Rotonda sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza” a Palazzo Strozzi. Ora, in attesa del 25 maggio, quando animerà il ‘Compleanno di Pinocchio’ nel borgo di Collodi, l’opera musicale “Pinocchio e la sua favola” sarà in scena il 23 marzo a Sarno (Salerno), al Teatro Comunale ‘Luigi De Lise’, per il “Sarno CantaFavola Festival”, maratona a favore di Telethon. La voce recitante è dell’attore abruzzese Corrado Oddi, la musica quella di otto elementi tra fiati e percussioni. Libero adattamento dalla favola di Carlo Collodi, la riduzione del racconto è a cura di Miki Belmonte, testi e musica sono del maestro Pericle Odierna. Con i due appuntamenti del 23 marzo a Sarno – alle 11.30 per le scuole e alle 20.45 nel gran finale del Festival – l’opera inizierà il percorso 2019/2020 in Italia. Il progetto ha il patrocinio della Fondazione Collodi e del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri; la partecipazione straordinaria del dicembre scorso, nella trascrizione per “voce recitante e Banda media”, della Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri dell’Arma dei Carabinieri di Firenze, diretta dal maestro Ennio Robbio, è un’esclusiva nel repertorio musicale dell’Arma. Nello spettacolo di Sarno, “Pinocchio per voce recitante e ottetto”, accanto a Oddi ci sarà l’Ensemble Metrofonos: al flauto Domenico Guastafierro, all’oboe Giuseppe Cordella, al clarinetto Ernesto Gargiulo, al fagotto Francesco Ausiello, al corno Francesco Squitieri, alla tromba Ginetto Ferrara, alle percussioni Armando Bertozzi e Leonardo Bertozzi. In scena Corrado Oddi, con la sua mimica e la naturale capacità di affabulazione, attrae l’attenzione sul personaggio colorandone la personalissima storia: la coscienza del grillo parlante diventa ispirazione, la fata diventa anima, incanto, Geppetto creazione, il gatto e la volpe tentazione. (ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *